Diwali, la festa della luce!

Diwali, la festa della luce! 

Oggi è Diwali, la festa della luce, ogni giorno in India c’è un festival e fra tutti questo è davvero il più sentito. In questa notte ogni casa ha una luce accesa, una lampada a olio, una candela. Questo festival riguarda il passaggio dalle tenebre alla luce ed è dedicato alla Dea, la Shakti. È la luce della natura che si rivela ai nostri occhi con tutta la sua abbondanza. Dalla natura riceviamo il perenne sostegno alla vita. La forza della natura si rigenera è abbondanza, ricchezza e nutrimento. Diwali è la luce della Dea Lakshmi. Questa forma divina è tanto amata perchè porta ricchezza, sia spirituale che materiale. Ma attenzione, la ricchezza deve essere sempre accompagnata dalla bellezza, sopratutto spirituale. La Dea della bellezza è Sarasvati e anche a lei sono dedicate preghiere e inni per Diwali. La ricchezza e la bellezza per completezza devono essere accompagnate dalla grazie della conoscenza spirituale e delle arti, a questo pensa Parvati, un’altra manifestazione della Shakti invocata a Diwali. La cerimonia di Diwali è un rituale molto complesso e lungo. Ci sono molti mantra da recitare in sanscrito e non è facile eseguire tutto correttamente se non si è stati iniziati. Se stasera volete celebrare Diwali, vi suggerisco una cerimonia privata e semplice. Preparate un piccolo altarino con la raffigurazione della Dea, ornate tutto con fiori freschi, frutta e dolci. Accendete una candela e un incenso, spruzzate con acqua fresca l’icona della Shakti e dedicateLe qualche minuto di raccoglimento. Offrite dei dolcetti ai vostri amici o ai familiari. Durante il vostro raccoglimento osservate la luce del vostro cuore che si accende. Una luce dorata e calda che illumina tutto il vostro essere. La luce dell’abbondanza, della grazia e della conoscenza. È sempre stata lí e ora la vedete, la sentite. Lasciatevi riempire da questa luce. Quando avrete finito rivolgete un ultimo pensiero a questa forza che è in voi. Voi siete quella forza.